Orientamento

OPEN DAY SCUOLE SUPERIORI

  1. COME INFORMARSI E APPROFONDIRE AUTONOMAMENTE
  2. AZIONI E INTERVENTI A SCUOLA
  3. AZIONI RIVOLTE ALLE FAMIGLIE
  4. LE INTENZIONI E IL VALORE DELL’ORIENTAMENTO
  5. STATISTICHE ISCRIZIONI 2018-19

  1. COME INFORMARSI E APPROFONDIRE AUTONOMAMENTE
  • CONSULTARE GUIDA: DOPO LA TERZA MEDIA, DOVE VADO?

     http://www.comune.torino.it/torinogiovani/formazione/dopo-la-terza-media-dove-vado

  • CONSULTARE LA RACCOLTA DELLE GUIDE E DEI LINK UTILI: QUALI SONO LE CARATTERISTICHE DEGLI INDIRIZZI?

http://www.comune.torino.it/torinogiovani/formazione/guide-per-l-orientamento 

  • VISITARE I SITI DELLE SCUOLE: COME FUNZIONANO LE SCUOLE CHE MI INTERESSANO?

http://www.comune.torino.it/torinogiovani/formazione/scuole-superiori-a-torino

  • RICHIEDERE AIUTO AL COSP– CENTRO DI ORIENTAMENTO SCOLASTICO E PROFESSIONALE

Via Bardassano 5/a, Torino – Tel 01101138750 (Lun-Giov 9.00/12.00 14.00/16.00;  Ven 9.00/13.0);

cosp@comune.torino.it

http://www.comune.torino.it/torinogiovani/formazione/centro-orientamento-scolastico-professionale-cosp

 


 

  1. AZIONI E INTERVENTI A SCUOLA
  • INCONTRI ORIENTATIVI RIVOLTI AGLI STUDENTI DI TERZA

Per poter accompagnare i ragazzi alla scelta, sono stati avviati nelle classi terze i seminari informativi organizzati dalla Città di Torino in collaborazione con Città Metropolitana di Torino.

Nel corso degli incontri i ragazzi sono sollecitati a riflettere sulle proprie attitudini, interessi e motivazioni allo studio. Adeguata attenzione è dedicata ai criteri di scelta. Vengono presentati il sistema scolastico e formativo, le diverse tipologie di percorsi presenti sul territorio e le loro caratteristiche.

Per rendere l’iniziativa parte integrante delle attività di orientamento della scuola:

  • nei giorni che precedono l’incontro: si riflette in classe con gli allievi sulla loro visione del futuro, sulla possibile area professionale di loro interesse, sulle idee che possono avere maturato in merito alla prosecuzione degli studi
  • durante l’incontro: si garantisce la partecipazione attiva
  • nei giorni successivi: si prevedono momenti da dedicare alla rielaborazione di quanto appreso durante l’incontro, e si sollecitano i ragazzi a visitare il Salone dell’Orientamento, e a partecipare agli Open Day delle singole scuole/agenzie.

Date degli incontri (della durata di due ore per ogni singola classe)

19/09: classi 3A e 3H

23/09: classi 3G e 3H

26/09: classi 3D e 3L

30/09: classi 3B e 3E

03/10: classi 3C e 3I

 

  • PARTECIPAZIONE AL SALONE DELL’ORIENTAMENTO

Tutte le classi, preparate sulle modalità di visita, verranno accompagnate al Salone dell’Orientamento, che si terrà al Palaruffini, nella mattinata di giovedì 21 novembre dalle ore 11.30 alle ore 13.45

  • DISPONIBILITÀ AD ADERIRE ALLE PROPOSTE DI LABORATORI PONTE ORGANIZZATI PRESSO LA NOSTRA SCUOLA DAGLI ISTITUTI SUPERIORI
  • CREAZIONE DI SPAZI E BACHECHE PER LA CONSULTAZIONE DEL MATERIALE PROVENIENTE DALLE SCUOLE SECONDARIE
  • ORGANIZZAZIONE DI PROGETTI

Molti progetti messi in atto dalla scuola, anche se non prettamente finalizzati all’azione orientativa, hanno una forte valenza formativa e contribuiscono indirettamente alla conoscenza di sé, a fare emergere talenti e interessi e più in generale all’ampliamento delle prospettive di ogni ragazzo. Tutte caratteristiche e necessarie a operare scelte consapevoli.

  • ELABORAZIONE DI UN FILE RIASSUNTIVO DELLE DATE DEGLI OPEN-DAY

Il file, pubblicato sul sito, sarà aggiornato costantemente sulla base delle informazioni pervenute delle scuole superiori.

  • SEGNALAZIONE DI EVENTI SUL TERRITORIO
  • ADESIONE AI PROGETTI LAPIS E TUTELA INTEGRATA

 


 

  1. AZIONI RIVOLTE ALLE FAMIGLIE
  • INCONTRI PER LE FAMIGLIE

In data 10 ottobre 2019 dalle ore 17,30 alle ore 19,30 presso la Sala Consiglio della III Circoscrizione sita in C.so Peschiera 193 si terrà un incontro di orientamento rivolto ai genitori dei ragazzi e delle ragazze che frequentano la terza media nella nostra scuola.

Nell’incontro, organizzato dal Comune di Torino in collaborazione con la Circoscrizione, verranno fornite informazioni utili per scegliere nel modo migliore il percorso scolastico formativo dopo la terza media, in vista dell’iscrizione da fare a gennaio, e informazioni sul Salone dell’Orientamento che si terrà il 21, 22 e 23 novembre al Palaruffini.

Data l’importanza della scelta, si invitano i genitori a partecipare numerosi.

L’ingresso sarà garantito fino ad esaurimento posti.

  • SALONE DELL’ORIENTAMENTO

La Città di Torino, in collaborazione con la Città Metropolitana organizza nuovamente quest’anno il Salone dell’Orientamento, dedicato alle famiglie e agli allievi che dovranno scegliere l’indirizzo di studi al termine della scuola secondaria di I grado.

Il Salone di terrà nei giorni 21, 22, 23 novembre 2019, presso il Palaruffini (viale Bistolfi 10).

La manifestazione sarà un’occasione importante per conoscere l’offerta scolastica e formativa delle scuole secondarie di II grado e delle agenzie formative, per raccogliere materiale sui percorsi di studio, per confrontarsi direttamente con i docenti e gli studenti, per partecipare ai seminari in programma.

Il Salone è aperto al pubblico nei pomeriggi di giovedì 21 e venerdì 22 novembre dalle 14 alle 19, e nell’intera giornata di sabato 23 novembre, dalle ore 9 alle 18.

 

  • CONSIGLI ORIENTATIVI

Nel mese di dicembre, verranno consegnati alle famiglie degli alunni di terza i consigli orientativi, elaborati, per ogni alunno, dai singoli Cdc sulla base dell’osservazione e della conoscenza dei ragazzi, maturata nel corso del triennio, anche tenendo conto di quanto evidenziato dall’esito dei test Arianna, svolti e già restituiti al termine dell’anno precedente.

 


  1. LE INTENZIONI E IL VALORE DELL’ORIENTAMENTO

Per ogni scuola secondaria di primo grado, la funzione di orientamento in uscita riveste un ruolo fondamentale, dal momento che l’impegno formativo ed educativo è finalizzato a fornire agli alunni gli strumenti cognitivi ed emotivi  per affrontare con consapevolezza e in autonomia un percorso scolastico e lavorativo futuro.

Il lavoro sull’orientamento è un lavoro costante, che non può prescindere dalla riflessione quotidiana e che, implicando il tema della scelta, richiede di spaziare e ampliare gli orizzonti della conoscenza attraverso le diverse discipline e la discussione sulla realtà attuale, affinché ogni possibile progetto non debba essere condizionato o limitato.

Da questo punto di vista, si considera di primaria importanza il lavoro di orientamento che i docenti svolgono con le proprie classi secondo le competenze di ciascuno, in una considerazione ampia del termine “orientamento”, che non solo tenga conto degli interessi, delle inclinazioni, delle capacità e delle attitudini specifiche di ogni singolo ragazzo, ma riporti i contenuti all’esperienza del singolo, coinvolgendo i ragazzi in mondo che li riguarda.

A supporto e integrazione di tale fondamentale attenzione al cammino particolare di ogni ragazzo, la scuola si è attivata nel corso degli anni nel seguire iniziative che la ponessero in relazione con scuole superiori e istituzioni, dal momento che il percorso di orientamento è sempre inteso come dialogo, di volta in volta rivolto agli alunni, alle famiglie, agli enti territoriali preposti e al contesto economico e sociale che potrà determinare le scelte lavorative.

 

Commenti chiusi